Tu sei qui

Alternanza scuola-lavoro

Una nuova modalità di collegamento della scuola con il lavoro!

ATTIVITA’ E PERCORSI DI ALTERNANZA SCUOLA/LAVORO

LICEO LINGUISTICO

A.S. 2016/17

DENOMINAZIONE AZIONE

AZIENDA PARTNER

ORE RIFERIMENTO

STCW – IMO 95

(Per il conseguimento del  brevetto nautico)

 

CENTRO NAUTICO - SALERNO

96

LANGUAGE TRAINING

 

LINGUATIME - MALTA

40

COMUNICAZIONE GIORNALISTICA

 

ONDANEWS

20

ATTIVITA’ IN UFFICIO COMUNICAZIONE NAZ. ED ESTERA

 

CURCIO TRASPORTI E LOGISTICA

30

SUPPORTO GUIDE TURISTICHE IN LINGUE STRANIERE NEL CENTRO STORICO DI TEGGIANO

 

ASS. CULT. “PARADHOSIS” – PRO LOCO - COMUNE

80

SUPPORTO GUIDE TURISTICHE IN LINGUE STRANIERE NELLA CERTOSA DI SAN LORENZO DI PADULA

POLO MUSEALE DELLA CAMPANIA

80

N.B.  Le prime due azioni sono state svolte nell’ambito della piattaforma regionale “SCUOLA VIVA”

 

FINALITA'

L'alternanza scuola-lavoro consiste nella realizzazione di percorsi progettati, attuati, verificati e valutati, sotto la responsabilità dell'istituzione scolastica o formativa, sulla base di apposite convenzioni con le imprese, o con le rispettive associazioni di rappresentanza, o con le camere di commercio, industria, artigianato e agricoltura, o con gli enti pubblici e privati, ivi inclusi quelli del terzo settore, disponibili ad accogliere gli studenti per periodi di apprendimento in situazione lavorativa, che non costituiscono rapporto individuale di lavoro art.4 D.Lgs. 15 aprile 2005, n. 77.

Apprendi nei luoghi di lavoro…acquisisci nuove competenze…orientati con gli stage…tirocini…realizza i percorsi in alternanza. L'alternanza scuola - lavoro è un percorso formativo che: potenzia l'autonomia scolastica; qualifica l'offerta formativa; esalta la flessibilità; risponde ai bisogni diversi degli alunni; agisce per la forte valenza orientativa, come mezzo di contrasto alla dispersione scolastica.

I contenuti essenziali della Legge 107/15

  • Sono previste almeno 200 ore per i licei da effettuare in alternanza nel secondo biennio e nell’ultimo anno;
  • i percorsi in alternanza sono finalizzati anche ad incrementare le opportunità di lavoro e le capacità di orientamento degli studenti;
  • l'alternanza può essere svolta anche durante la sospensione delle attività didattiche;
  • il percorso di alternanza scuola-lavoro si può realizzare anche all'estero;
  • tra i soggetti presso i quali è possibile effettuare l’alternanza, vengono inseriti gli ordini professionali e i musei e gli altri istituti pubblici e privati operanti nei settori del patrimonio e delle attività culturali, artistiche e musicali, nonché con enti che svolgono attività afferenti al patrimonio ambientale;
  • l’alternanza si può fare anche attraverso l’impresa formativa simulata;
  • definizione della “Carta dei diritti e dei doveri delle studentesse e degli studenti in alternanza” (sentite le organizzazioni studentesche) con possibilità per lo studente di esprimere una valutazione sull'efficacia e sulla coerenza dei percorsi stessi con il proprio indirizzo di studio;
  • attivazione di corsi di formazione per gli studenti inseriti in percorsi di alternanza, in tema di tutela della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.

Il dirigente scolastico individua le imprese con le quali stipulare le convenzioni per l’alternanza scuola lavoro dal registro nazionale e redige al termine di ciascun anno una scheda di valutazione sulle strutture con le quali sono state stipulate convenzioni.

 

Sito realizzato da Lorusso Ciro ed interamente rimodulato dal Prof. Andrea d'Arienzo, per incarico del D.S. Prof. Rocco Colombo, ad esclusivo utilizzo dell'Istituto di Istruzione Superiore "Pomponio Leto" di Teggiano (SA) su modello Porte Aperte sul Web, Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici, nell'ambito del Progetto "Un CMS per la scuola" .
Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.

CMS Drupal