Tu sei qui

Spazio ascolto

Referente: Prof.ssa Paola Testaferrata

Con le attività da realizzare attraverso il progetto “Spazio Ascolto”, ci si occuperà soprattutto degli alunni affetti da ciò che viene chiamato “effetto D”, quel comportamento evidenziato da alcuni alunni, che vengono spesso definiti dagli insegnanti: demotivati, distratti, disordinati, dispersi. I medesimi alunni hanno spesso anche l’abitudine di entrare in classe in ritardo, alla seconda ora ed effettuano molte assenze, evidenziando un particolare disagio, che non permette loro di vedere nella scuola un luogo ed un momento di crescita. Pertanto, sarà necessario conoscere meglio questi ragazzi e le loro problematiche e fare in modo che questi conoscano meglio se stessi. Inoltre, verrà data la possibilità a tutti gli alunni e ai genitori di colloquiare con i docenti, coinvolti nel progetto, su problematiche giovanili e scolastiche, per cercare di superare le eventuali difficoltà, come ansia, incomprensioni, momenti particolari del vissuto quotidiano che, se trascurati, potrebbero disturbare il conseguimento del successo scolastico. I docenti coinvolti nel progetto “Spazio ascolto” si occuperanno anche di integrazione, per quanto riguarda la socializzazione degli studenti stranieri, sia del Progetto “Intercultura che dei minori non accompagnati che la nostra scuola ospita. Il presente progetto viene presentato dalla docente incaricata di Funzione Strumentale dell’Area 4 e le attività proposte rientrano nella sua funzione. 

 

CHE COS’E’ LO “SPAZIO ASCOLTO”?

E’ un’opportunità offerta agli studenti, alle famiglie e agli insegnanti per riflettere e confrontarsi, in totale riservatezza, con una persona competente su problemi relativi all’apprendimento, alla crescita personale o alle dinamiche relazionali con compagni, genitori, insegnanti. Non è solo un punto di ascolto, ma anche di dialogo.

 

CHI GESTISCE LO SPORTELLO?

La Referente del Progetto “Spazio Ascolto” è la Prof.ssa Paola Testaferrata. Il Progetto è curato anche dai professori: Felice Cavolo, Andrea D’Arienzo, Concettina Di Mieri e Cono Vertuccio (Filosofia).
Psicologi e Psicoterapeuti si occuperanno delle consulenze per alunni, genitori e insegnanti. Gli alunni dovranno effettuare la prenotazione e consegnare l'autorizzazione firmata da un genitore. Sarà possibile prenotarsi e ritirare il modulo dell’autorizzazione, contattando la Prof.ssa Testaferrata, alla quale verranno poi consegnate anche le autorizzazioni firmate.

 

PERCHE’ RIVOLGERSI ALLO “SPAZIO ASCOLTO”?

I docenti Cavolo, D’Arienzo, Di Mieri, Testaferrata, Vertuccio e la Psicologa sono a disposizione per:

  •  offrire una consulenza volta alla promozione del benessere personale e relazionale, ovvero ragionare insieme sulle difficoltà portate dall’utente per capire quali risorse attivare per farvi fronte;
  • accogliere il disagio di studenti, genitori ed insegnanti in relazione a vissuti quotidiani problematici, individuando possibili vie di uscita dallo stesso. Lo “Spazio ascolto” è un servizio di consulenza, si configura come relazione d’ascolto ai problemi e ai vissuti personali, non è un luogo di cura.

Per gli incontri con i genitori è necessaria la prenotazione, telefonando al n° 0975-79038. I colloqui si terranno nella Stanza – Ascolto al secondo piano dell'Istituto.

 

Sito gestito dal Prof. Andrea d'Arienzo, per incarico del D.S. Prof. Rocco Colombo, ad esclusivo utilizzo dell'Istituto di Istruzione Superiore "Pomponio Leto" di Teggiano (SA) su modello Porte Aperte sul Web, Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici, nell'ambito del Progetto "Un CMS per la scuola" .
Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.

CMS Drupal